Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Orientamenti e prassi in tema di misure cautelari personali

  • Categoria: Eventi formativi
  • Pubblicato: Venerdì, 28 Ottobre 2016 19:59

ORIENTAMENTI E PRASSI IN TEMA DI MISURE CAUTELARI PERSONALI A 18 MESI DALLA RIFORMA

Martedì 9 novembre 2016 ore 15,30
Aula Magna “Saetta e Livatino” – Palazzo di Giustizia di Caltanissetta
Cod. corso D16442

Laboratorio teorico-pratico sulla giurisprudenza formatasi dopo la legge 16 aprile 2015 n. 94

Confronto tra magistrati togati, magistrati onorari e avvocati del distretto di Caltanissetta
Condotto da:

Paola MAGGIO
Ricercatore confermato di Diritto processuale penale presso l'Università di Palermo
Alessandra Bonaventura GIUNTA
Giudice della sezione GIP-GUP del Tribunale di Caltanissetta
Giuseppe DACQUÌ
Avvocato del foro di Caltanissetta

Introduce:
Giovanbattista TONA
Referente della Struttura territoriale di formazione di Caltanissetta

Sono passati 18 mesi da quando l'8 maggio 2015 sono entrate in vigore le norme che hanno significativamente modificato la disciplina del codice di
procedura penale relative alle condizioni per l'applicazione delle misure cautelari e al procedimento di riesame.
Procedendo ad una rassegna sui principali orientamenti giurisprudenziali formatisi dopo le prime esperienze applicative e confrontandosi con
l’approfondimento delle ricostruzioni interpretative formulate in dottrina e in giurisprudenza, i magistrati requirenti e giudicanti, togati e non togati,
insieme agli avvocati, avranno l’opportunità in un apposito laboratorio teorico-pratico di studiare l'impatto della riforma sul sistema cautelare e di
proporre dubbi e quesiti meritevoli di particolare attenzione.

In particolare saranno esaminate le seguenti questioni:
1) Criteri applicativi per verificare la sussistenza delle esigenze cautelari e l'adeguamento della misura;
2) La motivazione del provvedimento del Gip e la motivazione del provvedimento del tribunale del riesame;
3) La scelta tra custodia cautelare e arresti domiciliari con particolare riferimento all'applicazione del "braccialetto" elettronico;
4) I limiti alle presunzioni di adeguatezza della custodia cautelare in carcere.
Tutti i partecipanti potranno segnalare ogni altra questione che ritengano rilevante.
________________________
Segreteria organizzativa: dott. Franco Sclafani – tel. 0934.71780 – fax 0934.71233
www.scuolamagistratura.it - www.corteappellocaltanissetta.it - www.pg.caltanissetta.giustizia.it

Il corso è accreditato dagli Ordini degli avvocati di Caltanissetta e comporterà il riconoscimento di n. 3 crediti formativi, utili all’assolvimento degli obblighi di formazione professionale.

Contatti

Fondazione Scuola Forense Nissena "G. Alessi"

Via Libertà, 5 - Palazzo di Giustizia c/o Ordine degli Avvocati - Caltanissetta

segreteria@scuolaforensecl.eu

www.facebook.com/scuola.forense.cl/

Tel.: 0934 1936011

Newsletter

Ricezione

Accesso Utenti

Leggere le istruzioni Presenti su "Eventi Formativi" -> "Consultazione Crediti Online"